Vai ai contenuti

Collaboratori

Arpista e organista: Davide Burani

Davide Burani è nato a Modena, ove ha compiuto i suoi studi musicali, diplomandosi brillantemente in pianoforte presso il Conservatorio “Niccolò Paganini” di Genova e in arpa, con il massimo dei voti, presso il Conservatorio “Arrigo Boito” di Parma. La sua attività concertistica lo ha portato ad esibirsi con successo in Italia ed all’Estero, collaborando con artisti di chiara fama tra i quali le attrici Monica Guerritore e Gisella Bein, i registi Cesare Lievi e Renzo Sicco, i direttori d’orchestra Alain Lombard e Julian Kovatchev e numerosi musicisti. Ha collaborato con l’Orchestra della Radio Svizzera Italiana, con I Virtuosi Italiani, con l’Orchestra Pro Arte Marche e con l’Orchestra Sinfonica dell’Emilia Romagna “Arturo Toscanini”. Davide Burani ha inciso il cd Arpamagica, per arpa solista e Arpadamore, in duo con Sandra Gigli. Attivo anche nel campo didattico ed editoriale, si dedica all’insegnamento dell’arpa in seminari specifici proposti nelle scuole di ogni ordine e grado ed ha pubblicato alcune sue trascrizioni per arpa. E’ docente di arpa presso l’Istituto Diocesano di Musica Sacra di Modena.


Organista: Milo Martani

Nato a Casalmaggiore (Cr) nel 1974, ha frequentato il Conservatorio "Arrigo Boito" di Parma nella classe di pianoforte del M° Luigi Di Ilio, diplomandosi nel giugno del 1996 col massimo dei voti e la lode. In qualità di miglior allievo diplomato nell'anno precedente, ha inaugurato l'Anno Accademico 1997-1998 eseguendo il Concerto n.1 op.23 di Ciaikovsky per pianoforte e orchestra. Ha proseguito gli studi pianistici perfezionandosi con il M° Franco Scala e col M° Rinaldo Rossi.
Allievo dei corsi triennali di alto perfezionamento tenuti dal M° Lucia Passaglia presso l'Accademia Musicale Umbra, nel gennaio del 2000 ha conseguito il “Diploma di Eccellenza". Nel marzo 2007, sotto la guida del M° Roberto Cappello, ha conseguito col massimo dei voti e la lode, il diploma Accademico Secondo Livello presso il Conservatorio di Parma.
Sempre presso il Conservatorio di Parma risulta dal 2006 vincitore del concorso a titoli per la nomina di assistente alla didattica sia sulle classi di strumento che di canto lirico. Dopo esser stato docente di pianoforte principale e pratica pianistica presso l'Istituto Musicale Pareggiato “Orazio Vecchi" di Modena, attualmente insegna Pianoforte complementare presso l'Istituto Superiore di Studi Musicali di Reggio Emilia e Castelnovo ne' Monti.
Vincitore del primo premio al concorso Gino Gandolfi di Salsomaggiore, ha ottenuto altri importanti riconoscimenti in concorsi pianistici nazionali ed internazionali tra i quali: Premio Venezia, Concorso Musicale Europeo di Moncalieri, Rassegna Internazionale Giovani Musicisti di Pinerolo, J. S. Bach di Sestri Levante, Torneo Internazionale di Musica.
Accanto all'attività solistica coltiva un intenso interesse per la musica vocale e da camera; perfezionatosi con Paola Molinari (Centro Universale del Belcanto) e con Robert Kettelson (Accademia di Santa Cecilia) è stato pianista accompagnatore in corsi di perfezionamento per strumentisti e cantanti lirici (è stato maestro collaboratore in masterclass tenute, tra gli altri, da Mirella Freni, Katia Ricciarelli, Michele Pertusi, Michael Bochmann, Davide Formisano, Sergio Bertocchi, Roberto De Candia, Leonardo Di Lisi, Gaelyne Gabora, Gina Sanders, Vittorio Terranova, Wilma Vernocchi, Francesco Zingariello).
Collabora stabilmente con il CUBEC di Mirella Freni, con il Teatro Regio di Parma e con la Fondazione “Arturo Toscanini" di Parma.






Torna ai contenuti